Project Description

PROSECCO DOC & DOCG

Freschezza, leggerezza, bouquet floreale e fruttato, il profilo dello Spumante Prosecco DOC accomuna la produzione di due intere regioni della nostra penisola, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia, per un totale di 20.000 ettari vitati che plasmano nel loro complesso l’area della Denominazione di Origine Controllata nata ufficialmente nel 2009. Lo stesso anno celebra la nascita della Denominazione di Origine Controllata e Garantita del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, espressione del vertice della piramide qualitativa dello Spumante Prosecco. Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, prodotto di punta Coste Petrai, evoca le suggestioni di un paesaggio intimamente raccolto, di estensione pari a circa 7.000 ettari, quellodei 15 comuni compresi tra Conegliano e Valdobbiadene, perle di cultura e tradizione incastonate tra i declivi collin ari della provincia di Treviso.

 
TERROIR D’ELEZIONE

Nel contesto dei 7000 ettari della DOCG Conegliano Valdobbiadene, l’occhio e l’attenzione convergono su di un’area di soli 106 ettari, patria del celebre Prosecco Cartizze.
Una nicchia di eccellenza produttiva circondata da una cornice di pari pregio, scandita da filari di vite posti sulle sommità di morbide alture.
La variegata conformazione del suolo collinare si esplica nelle caratteristiche organolettiche del prodotto finale e le suggestioni dei luoghi lasciano traccia nei nomi, come testimonia il Col Maor Coste Petrai, cuvée ottenuta dalla selezione delle migliori uve di collina.

 
VIGNETI

Suoli argillosi, sabbiosi, sassosi, ricchi di arenarie e di marne, il terroir del Conegliano Valdobbiadene dispone di una straordinaria varietà pedologica, le cui proprietà affiorano nei vini ottenuti dai differenti vigneti, dislocati lungo la fascia collinare della denominazione. Note floreali e fruttate sigillate da bilanciata acidità e spiccata mineralità, gli Spumanti a base Prosecco incarnano l’identità più profonda di terre da secoli intrecciate alla viticoltura.